Pulizia pannelli fotovoltaici

pulizia pannelli fotovoltaici con sfondo cielo e nuvole

Home / Servizi / Pulizia pannelli fotovoltaici

Negli ultimi anni il tema della produzione di energia pulita è stato al centro del dibattito sociale: le aziende ed i singoli privati hanno installato impianti fotovoltaici per poter avere una fonte di energia rinnovabile che permetta di abbassare i consumi e ridurre i costi.

Il principio di base è semplice: vengono posizionati pannelli fotovoltaici su superfici che sono costantemente colpite dalla luce e l’energia solare prodotta viene tramutata in energia elettrica, utilizzata poi per le attività quotidiane.

 

Questi pannelli, presenti tendenzialmente sui tetti di aziende ed abitazioni ma anche posizionati a terra in aree dedicate, sono però continuamente soggette alle condizioni atmosferiche: polvere, sporco e residui che si depositano nel corso dell’inverno incidono sulla produzione fino al 30% . L’impianto di pannelli fotovoltaici necessita quindi di interventi di pulizia pianificati per poter garantire un costante rendimento.

Gentle cleaning of solar modules with water

A seguito del sopralluogo gratuito del referente Nitor, viene valutata la condizione dell’impianto, la sua  dimensione e le attrezzature necessarie per l’intervento di pulizia (molto spesso è necessario l’ausilio di piattaforme aeree  per raggiungere i pannelli fotovoltaici posizionati sui tetti).

Il lavaggio dei moduli fotovoltaici verrà realizzato tramite operatori che, camminando tra gli spazi esistenti delle file di moduli, effettuano il lavaggio manuale e la spazzolatura con spazzola morbida (tassativamente escluso l’utilizzo di spazzole rotanti) per la rimozione della sporcizia presente, inclusa la presenza di escrementi di volatili e/o altro materiale simile ed incrostazioni. 
L’acqua deionizzata che verrà utilizzata avrà una conduttività massima di 50 microsiemens/cm con un limitato quantitativo di ioni/sali disciolti in acqua che possano danneggiare i moduli fotovoltaici ed il lavaggio verrà effettuato solamente se il modulo non supera la temperatura di shock termico (solitamente max 85 °C), da noi valutata empiricamente con una verifica tattile o con termometro. Questo tipo d’intervento viene fatto solitamente durante il periodo primaverile o autunnale, nelle ore più fresche della giornata, per evitare di sottoporre i pannelli ad uno shock termico e rovinarne la prestazione.

Si provvederà alla rimozione più accurata possibile dell’eventuale calcare presente sui pannelli fotovoltaici ed in caso di pannelli intaccati pesantemente dal calcare (valutazione non possibile a priori sulla totalità della superficie) verrà segnalata la possibilità di utilizzo di detergente acido tamponato in diluizione.

Molto spesso questi interventi possono durare anche diversi giorni, proprio per la grandezza dell’impianto da lavare.

Gli operatori che intervengono sono in possesso della formazione specifica per utilizzo di DPI III categoria, lavori in quota e utilizzo PLE.

Gli ambienti in cui operiamo

Scrivici per maggiori informazioni

Sei interessato ai nostri servizi? compila la form a lato e verrai ricontattato il prima possibile.

 

Oppure chiamaci allo

030 37 31 136

informazioni

"*" indica i campi obbligatori

Nome e Cognome*

Ultimi articoli dal blog

03/02/2023

PULIZIE CIVILI: PERCHE' AFFIDARSI A PROFESSIONISTI

Perché affidare ad un’impresa di pulizia come Nitor la cura del proprio ufficio, negozio o studio? Partiamo da questa premessa:...
10/10/2022

CERTIFICAZIONE UNI EN 16636: ultima certificazione ottenuta da Nitor Sociale

Il gruppo Nitor è da sempre attento al rispetto degli standard qualitativi richiesti dal mercato e per questo è in...
20/07/2022

PULIZIA INDUSTRIALE: la pulizia delle cabine di verniciatura

Le cabine di verniciatura sono degli ambienti chiusi dove, attraverso una pressione controllata esercitata da una o più bocchettoni, viene...
04/07/2022

DERATTIZZAZIONE: come intervenire

Se nell’immaginario collettivo, i roditori sono sinonimo di sporcizia e poca cura dell’ambiente, molto spesso sono invece esemplari presenti perché...